MondoApe.com, il restauro dell'Ape Piaggio d'epoca

Menu

Home

Modellini

Merchandising

Forum

Ricerca

Tecnica

Telai

Colori

Assicurazione

Carburatori

Ricambi

Foto

Depliant

Video

Libri

Amici

Manuali

Links

Annunci

Upload

Tecnica Ape AC3
Collabora inviando nuovo materiale tramite upload .
 
 

Motocarro con pianale e cabina

La Piaggio, seguendo la sua tradizionale politica di progressivo miglioramento dei suoi tipi di veicoli ha realizzato un nuovo modello dell'Ape « C » che, conservando le brillanti caratteristiche dell'Ape, diventato ormai essenziale nell'economia dei trasporti leggeri, ne migliora le prestazioni ed amplia le possibilità di impiego.
Il nuovo Ape « C » ha infatti una portata aumentata a 400 Kg., una carrozzeria più capace ed un abitacolo più comodo e più confortevole, una maggiore superficie di carico del pianale, un motore di maggiore potenza e di migliori caratteristiche, per cui è stato possibile l’aumento del carico utile a parità di prestazioni e di consumi.
La facilità di guida, la praticità ed agilità di manovra, caratteristiche essenziali dell'Ape sono rimaste invariate.
Il nuovo motore è del tipo ad alta turbolenza nel quale, con una appropriata forma della testa del cilindro e del pistone, si è ottenuto una più uniforme e più completa combustione, ed aumentando il rapporto di compressione si è migliorato il rendimento termico; inoltre è stato leggermente variato il diagramma di distribuzione in mode da aumentare il rendimento volumetrico.
Sono stati infine perfezionati il depuratore dell'aria ed il silenziatore di scarico, per ottenere un migliore silenziamento. L'aumento della portata utile ha richiesto l'adeguamento delle sospensioni e delle ruote: i triangoli sono stati infatti ridimensionati, le barre di torsione maggiorate, gli ammortizzatori a frizione modificati in relazione ai più elevati carichi; per le ruote, come richiesto anche da alcuni regolamenti stranieri, sono stati adottati cerchi da 3" (anziché da 2,15") migliorando cosi il comportamento dei pneumatici; sono stati pure maggiorati i bulloni di fissaggio della ruote alle flange e di unione dei semicerchi.
Agli effetti della confortevolezza, pilota e passeggero trovano nella nuova cabina una migliore sistemazione ed un più comodo alloggio: la larghezza interna utile della cabina è stata portata da 94 a 110 cm, ed è stato corrispondentemente ampliato il sedile che ha una nuova struttura più confortevole; ciò permette di compiere senza affaticamento percorsi più lunghi anche su strade accidentate. I dispositivi elettrici di segnalazione sono completamente di nuovo tipo e conformi alle norme del Nuovo Codice; infatti, aboliti i precedenti fanalini laterali e posteriore e la luce di posizione nel faro, sono stati installati due fanalini anteriori comprendenti i lampeggiatori e le luci di posizione, e due fanalini posteriori comprendenti luci di posizione - stop - lampeggiatori e luce targa; sono stati inoltre applicati separatamente due catarifrangenti posteriori.
I fanalini anteriori sono muniti di gemme di spia, visibili all’interno della cabina, in modo che il pilota possa controllare il funzionamento delle luci e dei lampeggiatori.
I nuovi dispositivi hanno caratteristiche fotometriche sensibilmente più elevate di quelli precedenti; anche l'avvisatore acustico, del tipo ad alimentazione in corrente continua, è di maggiore efficacia.
L’aumentata erogazione dei nuovi apparecchi ha richiesto un nuovo volano magnete ed un più capace raddrizzatore, per ottenere la necessaria maggiore carica alla batteria. I commutatori sul manubrio sono stati infine modificati per perfezionarne il funzionamento e per ridurne l'ingombro. Miglioramenti specifici sono stati poi apportati ad altri organi del veicolo: tra gli altri, è da citare l'adozione di un serbatoio miscela munito di tappo interno non asportabile, del tipo usato sulla Vespa.
Oltre alla parte funzionale del veicolo, è stata anche curata la parte estetica, adottando un nuovo colore per la verniciatura e curando le rifiniture di dettaglio.
Questa nuova versione dell'Ape aumenta certamente il successo di questo tipo di veicolo diventato ormai classico per a soluzione che dà a molti problemi di trasporto e la cui diffusione è in continuo aumento sia in Italia che all'estero.

 

Anno di
produzione
Cilindrata Corsa Alesaggio Miscela
1960-61 145,45 57 57 5% di olio
essolube 30 MS
Anticipo
accensione
Candela Pneumatici
e pressioni
Portata max
pianale
Portata max
calessino
25°

Marelli CW 225 N-T
Bosch W 225 T1
Champion L86
AC 43 F
KLG F70 o F75

4.00 - 8" tipo
trasporto (4PR)
ant. 1,8 pos. 3,3
Kg. 400 Kg. 280 + 1
passeggero
oppure 4
passeggeri

 

Carburatore MA 19 C  (valori con riferimenti Dell'Orto)
Carburatore Regolazione Diffusore Attacco Valvola Polverizzatore
MA 19 C 2037 19 M22 1421
50
1485
260
Spillo
conico
Getto
max.
Getto
min.
Astina
galleggiante
Galleggiante Vaschetta
tipo
2580
B 1
1486
68
1480
45
1607
58
1423
7.5
P5

 

Schema elettrico
  
    

 

Catalogo ricambi
Catalogo ricambi AC3 Ape AC3
Catalogo ricambi
68 pagine formato PDF

 
(Scarica file ZIP
10.40 MB

Realizzato da olandese volante

 

Manuale fotografico differenziale
Manuale fotografico differenziale AC3 Manuale fotografico
differenziale AC3

 
(Scarica file ZIP
6.82 MB

Realizzato da olandese volante

 

I.G.M.
  

 

Copyright © Mondoape - Tutti i diritti riservati