Ape AC3 ritrovamento e restauro

Inserisci le foto e le informazioni del tuo motoveicolo d'epoca (solo anni '50, '60 e '70) / Add you vehicle's photos and info ('50, '60 and '70 only)
Avatar utente
Kalimero
Apista veterano
Apista veterano
Messaggi: 420
Iscritto il: 24 ottobre 2020, 23:20
Ape owned: AC3
Località: Pelosa - Varese Ligure (sul confine fra Parma e La Spezia)
Contatta:

Ape AC3 ritrovamento e restauro

Messaggio da Kalimero »

Buon giorno a tutti.
Mi auguro di essere nella sezione giusta per l'argomento che vorrei trattare ...
Da 4 anni stavo sognando di poter recuperare un Ape molto vecchia (non sapevo ancora di che modello si trattasse) scovata sotto una baracca in lamiera all'interno di un uliveto che gestisco insieme ad un altro contadino amico.
Allego qualche foto di ciò che si riusciva a vedere e curiosare da fuori:
Mondoape cabina.jpg
Mondoape cabina retro.jpg
Mondoape faro basso.jpg
Mondoape gemma fanalino anteriore.jpg
Mondoape lato sinistro.jpg
Mondoape ruota destra.jpg
Finalmente due settimane fa, il mio amico si è fatto coraggio e ha chiesto al proprietario se voleva tenerla oppure se era disposto a darla via. Per fortuna ha subito acconsentito in quanto, da lì a poco, avrebbe comunque dovuto smantellare la baracca e avrebbe definitivamente distrutto l'Ape ...

Solo due giorni fa, complice una giornata uggiosa perché altrimenti mi sarei dovuto impegnare nella raccolta delle olive, mi sono dedicato al recupero della nuova amata ... vi assicuro che è stato amore a prima vista! Sono un appassionato di Vespe, ma l'Ape mi ha sempre attirato!
Avatar utente
Fede886
Apista esperto
Apista esperto
Messaggi: 214
Iscritto il: 7 luglio 2020, 10:03
Ape owned: ATM2
Località: Italia

Re: Ape AC3 nascosta

Messaggio da Fede886 »

Bellissima😍, purtroppo non è messa bene e non credere che reperire i pezzi e rimetterla a nuovo sia facile ed economico perchè non lo è😬.
Avatar utente
Kalimero
Apista veterano
Apista veterano
Messaggi: 420
Iscritto il: 24 ottobre 2020, 23:20
Ape owned: AC3
Località: Pelosa - Varese Ligure (sul confine fra Parma e La Spezia)
Contatta:

Re: Ape AC3 nascosta

Messaggio da Kalimero »

Ciao Fede886, che sia bellissima non v'è dubbio!! L_K*
ho già dato un'occhiata ai pezzi e lo sapevo ... :(( ma la prendo come una terapia a lungo percorso, pensavo di metterci qualcosa come almeno un paio di anni se non di più ... soprattutto per la parte che riguarda la carrozzeria. Lì sono proprio una pera ... dovrò rivolgermi per forza ad un carrozziere. Fra l'altro ne approfitterei per chiedere se qualcuno ne conosce nella zona fra Parma e Chiavari.
Per il motore invece me la cavo molto meglio. Aprirò discussioni apposite per chiedere consigli e quant'altro.
Già che ci sono, giusto per dovere di cronaca allego le foto che riguardano il recupero del mezzo:
Così si presentava la baracca ...
Così si presentava la baracca ...
Tolto tutto il ciarpame che c'era dentro, ecco come si presenta il sedile ...
Tolto tutto il ciarpame che c'era dentro, ecco come si presenta il sedile ...
Un po' di curiosità appena liberata la cabina e alzato il sedile.
Un po' di curiosità appena liberata la cabina e alzato il sedile.
Mondoape carburatore.jpg
... poi, finalmente liberaaa!
... poi, finalmente liberaaa!
Finalmente la luce
Finalmente la luce
Mondoape ruota anteriore.jpg
Agganciata ad un trattorino ho dovuto trascinarla. Ruote bloccate!
Agganciata ad un trattorino ho dovuto trascinarla. Ruote bloccate!
Arrivati in strada si inizia a caricarla su un trailer che uso per il trasporto dei miei asini ...
Arrivati in strada si inizia a caricarla su un trailer che uso per il trasporto dei miei asini ...
Mondoape caricamento 2.jpg
Finalmente è su!
Finalmente è su!
Cuccù
Cuccù
Ora è in garage all'asciutto. La prima cosa sarà sostituire le ruote, cerchi, pneumatici e camere d'aria, per poterla almeno spostare :D
Ringrazio anticipatamente per qualsiasi cosa venga in mente a chi leggerà questa discussione e soprattutto per indicarmi qualche bravo carrozziere, nel caso anche con messaggio privato ;)
Avatar utente
Fede886
Apista esperto
Apista esperto
Messaggi: 214
Iscritto il: 7 luglio 2020, 10:03
Ape owned: ATM2
Località: Italia

Re: Ape AC3 nascosta

Messaggio da Fede886 »

Riguardo la carrozzeria se devi solo passare il fondo, raddrizzare e verniciare lo puoi fare benissimo tu con l'aiuto di attrezzi come la pistola termica e una pistola per verniciare con ugello da 1,5. Se devi tagliare sezioni di lamiera è più complesso perchè hai bisogno di una saldatrice a filo continuo e devi saperla usare bene naturalmente... . La verniciatura è forse l'unoca cosa che costa relativamente poco, io per fare la mia ape (una 703) non ho speso più di 150 euro, i pezzi piaggio invece costano un sacco di soldi
Avatar utente
Kalimero
Apista veterano
Apista veterano
Messaggi: 420
Iscritto il: 24 ottobre 2020, 23:20
Ape owned: AC3
Località: Pelosa - Varese Ligure (sul confine fra Parma e La Spezia)
Contatta:

Re: Ape AC3 nascosta

Messaggio da Kalimero »

Ciao Fede886 e grazie per la risposta. Purtroppo i punti di ruggine passante e qualche botta (piccola per fortuna) da raddrizzare ci sono, per cui non vedo molte alternative ... Fin dove riesco ad arrivare io ben volentieri e ho già visto che per alcune cose chiederò lumi per come disassemblare, ma la ricostruzione la reputo troppo difficile per me. Se per la vespa ci sono lamierati di parecchi modelli per l'Ape non ho visto nulla. Quello che ho visto per ora è conciato tanto quanto quello che ho io, le portiere per esempio, e costano fucilate ...
Vedremo. Per ora smonto le parti facili, metto via, pulisco, ripristino dove son capace, e così via. Poi si vedrà
pitt
Apista veterano
Apista veterano
Messaggi: 372
Iscritto il: 11 ottobre 2011, 21:16
Ape owned: AC4

Re: Ape AC3 nascosta

Messaggio da pitt »

Bella l'Ape, interessante il recupero......
Avrai il divertimento assicurato per molto tempo......
Non è assolutamente difficile smontarla; quando è smontata la fai sabbiare e trattare con primer epossidico.
Il resto viene dopo.
Tieni presente che il cassone e i parafanghi posteriori non sono AC3 ma AD1.
Buon lavoro!
Avatar utente
Kalimero
Apista veterano
Apista veterano
Messaggi: 420
Iscritto il: 24 ottobre 2020, 23:20
Ape owned: AC3
Località: Pelosa - Varese Ligure (sul confine fra Parma e La Spezia)
Contatta:

Re: Ape AC3 nascosta

Messaggio da Kalimero »

Grazie pitt per il tuo contributo ...
Mi rende perplesso la questione cassone e parafanghi. Non essendo, fra l'altro, in grado di riconoscere i vari modelli, mi dovrò completamente affidare a voi. Se non sbaglio, ma farò apposita discussione nella sezione "Burocrazia", mi toccherà restaurarla perfettamente se volessi rimetterla in strada perché i documenti non si trovano, come nemmeno la targa. Non sopporterei avere un mezzo che non posso utilizzare.
pitt
Apista veterano
Apista veterano
Messaggi: 372
Iscritto il: 11 ottobre 2011, 21:16
Ape owned: AC4

Re: Ape AC3 nascosta

Messaggio da pitt »

Basterebbe una foto storica dalla quale poter rilevare il numero di targa, oppure potresti trovare, all'interno della cabina, un bollo scaduto dal quale rilevare il numero di targa.......
Avatar utente
Kalimero
Apista veterano
Apista veterano
Messaggi: 420
Iscritto il: 24 ottobre 2020, 23:20
Ape owned: AC3
Località: Pelosa - Varese Ligure (sul confine fra Parma e La Spezia)
Contatta:

Re: Ape AC3 nascosta

Messaggio da Kalimero »

Cercherò, sia mai che sotto allo strato di tracce di topi trovi qualcosa ... e poi chiederò, ovviamente, al nipote dell'ormai defunto proprietario.
Grazie
Avatar utente
Fede886
Apista esperto
Apista esperto
Messaggi: 214
Iscritto il: 7 luglio 2020, 10:03
Ape owned: ATM2
Località: Italia

Re: Ape AC3 nascosta

Messaggio da Fede886 »

pitt ha scritto: 27 ottobre 2020, 20:43 Basterebbe una foto storica dalla quale poter rilevare il numero di targa, oppure potresti trovare, all'interno della cabina, un bollo scaduto dal quale rilevare il numero di targa.......
Se hai la targa e perdi il libretto fai la denuncia, paghi le tasse alla motorizzazione e te lo rifanno, se perdi la targa devi ritagarla e lo puoi fare benissimo con il numero di telaio e il certificato di conformità che sicuramente lo puoi richiedere alla piaggio
Avatar utente
Kalimero
Apista veterano
Apista veterano
Messaggi: 420
Iscritto il: 24 ottobre 2020, 23:20
Ape owned: AC3
Località: Pelosa - Varese Ligure (sul confine fra Parma e La Spezia)
Contatta:

Re: Ape AC3 nascosta

Messaggio da Kalimero »

Grazie pitt e Fede886, queste sono notizie molto interessanti ... Mi darò da fare! Ho già inviato messaggio al nipote, vediamo ...
L_K*
Avatar utente
Kalimero
Apista veterano
Apista veterano
Messaggi: 420
Iscritto il: 24 ottobre 2020, 23:20
Ape owned: AC3
Località: Pelosa - Varese Ligure (sul confine fra Parma e La Spezia)
Contatta:

Primo passo di un lungo restauro di un Ape C telaio AC3T

Messaggio da Kalimero »

Buongiorno a tutti, oggi piove e posso dedicarmi un po' alla mia Ape.
Come da presentazione e da alcuni cenni sul recupero posseggo l'Ape citata nel titolo. Come prima cosa mi sono cimentato nel tentativo di avviare il motore. Dopo un'attenta pulizia del carburatore ho controllato il serbatoio ...
Ecco alcune foto:
Come si presentava appena smontato dal collettore
Come si presentava appena smontato dal collettore
Mondoape carbuartore prima 2.jpg
... vivisezione ...
... vivisezione ...
... e qui la versione pulita
... e qui la versione pulita
ora si legge il modello!
ora si legge il modello!
per ora ho lasciato il tubo di gomma originale. Non presentava buchi o altro.
per ora ho lasciato il tubo di gomma originale. Non presentava buchi o altro.
ho voluto sostituire le viti più corte in quanto il filetto sul carburatore era leggermente spanato. Ho utilizzato bulloncini a testa svasata di lunghezza tale che andassero ad accoppiarsi con la parte di filetto ancora sana. Ho dovuto ridimensionare la testa per inserirle nella loro sede.
ho voluto sostituire le viti più corte in quanto il filetto sul carburatore era leggermente spanato. Ho utilizzato bulloncini a testa svasata di lunghezza tale che andassero ad accoppiarsi con la parte di filetto ancora sana. Ho dovuto ridimensionare la testa per inserirle nella loro sede.
... ed ecco il risultato
... ed ecco il risultato
Non ho fatto foto del serbatoio purtroppo. Il tappo è in condizioni decenti e si è aperto. L'interno del serbatoio era perfetto, ma il rubinetto perdeva. Per fortuna la Piaggio non ha modificato di tanto i vari rubinetti adottati su tanti modelli. Avevo ancora un gommino di scorta per il rubinetto del mio vespino e ho potuto usarlo. Ora tiene perfettamente.
Ho sostituito i tubicini della benzina con dei tubicini siliconici sempre semi trasparenti e ho provato ad avviare ...
La scintilla risultava molto debole.
Avevo l'impressione che il volano si fosse un po' smagnetizzato. L'ho portato dall'elettrauto e l'ho fatto rimagnetizzare. Ho sostituito i fili dallo statore alla bobina di alta tensione esterna perché ormai marci. I fili dell'impianto luci e clacson li ho tagliati per facilitare lo smontaggio e il reinserimento dello statore. Andranno cambiati comunque e per l'avviamento non servono.
Per non sbagliare ho sostituito il condensatore mettendolo esterno (appoggiato lì) e le puntine. Ho preferito usare il modello di puntine successivo al suo originale in quanto ha un sistema di fissaggio dei fili più facile :D
Di seguito foto delle puntine nuove e poi del condensatore esterno
Ecco le puntine nuove. Il condensatore in questa foto è ancora all'interno ...
Ecco le puntine nuove. Il condensatore in questa foto è ancora all'interno ...
Fili ancora volanti, ma si vede il condensatore appoggiato lì
Fili ancora volanti, ma si vede il condensatore appoggiato lì
Dopo questi accorgimenti il motore non voleva saperne di avviarsi ... L'anticipo!!! era completamente sballato ... L'ho regolato a 25° e magari qualcuno mi conferma se va bene. Poi, tramite le schede tecniche del carburatore presenti qua sul sito di Mondoape scopro che il minimo va tarato tramite la vite titolo ... L'ho svitata di un giro e mezzo. Messo candela nuova e il motore è partito subito!
Non vi dico la gioia !>^
Appena riesco metto i video dell'avviamento su youtube ;)
Avatar utente
Kalimero
Apista veterano
Apista veterano
Messaggi: 420
Iscritto il: 24 ottobre 2020, 23:20
Ape owned: AC3
Località: Pelosa - Varese Ligure (sul confine fra Parma e La Spezia)
Contatta:

Re: Primo passo di un lungo restauro di un Ape C telaio AC3T

Messaggio da Kalimero »

Ecco i video:
[Youtube]https://youtu.be/Pb2OZ5vPLyg[/Youtube]

[Youtube]https://youtu.be/5iYf3szqz44[/Youtube]

[Youtube]https://youtu.be/5L-thYllSDw[/Youtube]

Buona visione
Il prossimo capitolo riguarderà la marmitta e la forcella in quanto ho bisogno del vostro gradito aiuto per andare avanti ;)
A presto

Edit: dimenticavo! Ho chiamato questa discussione "primo passo" perché il primo obbiettivo è quello di rendere l'Ape marciante senza toccare la carrozzeria. Solo l'essenziale per poterci fare un giro, su strada privata s'intende ;)
Avatar utente
Fede886
Apista esperto
Apista esperto
Messaggi: 214
Iscritto il: 7 luglio 2020, 10:03
Ape owned: ATM2
Località: Italia

Re: Primo passo di un lungo restauro di un Ape C telaio AC3T

Messaggio da Fede886 »

Grandissimo! Complimenti. È sempre una gioia avviare un motore fermo da anni, almeno per me😍. Non vedo l'ora di vedere altri video!
Avatar utente
Kalimero
Apista veterano
Apista veterano
Messaggi: 420
Iscritto il: 24 ottobre 2020, 23:20
Ape owned: AC3
Località: Pelosa - Varese Ligure (sul confine fra Parma e La Spezia)
Contatta:

Re: Primo passo di un lungo restauro di un Ape C telaio AC3T

Messaggio da Kalimero »

Spero proprio ce ne siano altri ... e presto anche!
Oggi mi dedico alla forcella:
Mondoape forcella storta 1.jpg
Mondoape forcella storta 2.jpg
Come si vede dalle foto la ruota risulta inclinata e non poco! In verità il parafango è piegato per l'altro verso per cui il disassamento viene accentuato.
Al momento pensavo di smontare il mozzo per cercare di capire se c'è qualcosa di storto lì. Lo spero perché ora non volevo sfilare tutta la forcella :-s La ruota gira libera ...

L'altro problema riguarda la marmitta. Nell'ultimo video si sente che si stacca dal collettore ... Era parzialmente intasata e del resto si notava da tutto quel fumo che usciva dal collettore stesso e da un buco del primo pezzo di tubo. Nelle foto seguenti si vede la marmitta nei suoi vari componenti, ovvero quelli che ho trovato. Dall'esploso (catalogo ricambi messo a disposizione di Mondoape) si evince che mancano due "tubi" forati di diametro diverso inseriti all'interno. Rifare quei tubi forati non è un problema e li farei in acciaio inossidabile. Come spessore userei un foglio leggermente più sottile della parete della marmitta stessa, ma non so i diametri ... :(
Qualcuno ha mai aperto una marmitta così e se ne ricorda i diametri, pressapoco? Inoltre non saprei a che altezza far variare il diametro da piccolo a grande! Guardando la foto che ritrae l'interno della marmitta vuota si vede un leggero segno che potrebbe essere la quota che vado cercando. Mi fido?

Ecco le foto:
Mondoape marmitta aperta.jpg
Mondoape marmitta particolare.jpg
Mondoape marmitta strozzatura 1.jpg
Mondoape marmita strozzatura 2.jpg
Mondoape marmitta interno.jpg
e di seguito l'esploso:
Dal catalogo ricambi messo a disposizione da Olandese volante, che ringrazio
Dal catalogo ricambi messo a disposizione da Olandese volante, che ringrazio
Ringrazio anticipatamente chi avrà la pazienza di rispondermi ;)
Rispondi