MondoApe.com, il sito dedicato al restauro dell'Ape Piaggio d'epoca
Oggi è 21 novembre 2019, 18:23

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 43 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Problema di avviamento. Dinamotore?
MessaggioInviato: 17 dicembre 2017, 15:31 
Non connesso
Apista aspirante

Iscritto il: 9 novembre 2016, 16:31
Messaggi: 18
Salve a tutti!
Ho un problema di avviamento sulla mia 703... Non parte il motorino di avviamento. Dopo avere controllato i fusibili ( tutto ok ) ho provato a collegare la batteria dell' auto e su venti prove sono riuscito ad avviare mezza volta dopo di che niente per altre venti colpi di chiave. Vi domando se a questo punto devo mettere mano sul dinamotore o ci sono altre prove da fare prima di smontare tutto. Un vecchietto veterano di ape mi ha detto che sono le spazzole, avrà ragione?
Nella peggiore delle ipotesi c'e qualcuno che mi spieghi passo passo cosa mi troverò davanti nel caso dovessi smontare il motorino? Per esempio uno dei miei dilemmi è come togliere e reinserire la cinghia se questa è in tensione? Ho visto qualche tutorial sulla manutenzione di un motorino di avviamento ma sono diversi da quello dell' ape, ce qualche accorgimento particolare da seguire?
Grazie!


Ultima modifica di Bombo il 17 dicembre 2017, 18:57, modificato 1 volta in totale.

Share on FacebookShare on TwitterShare on Google+
Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Problema di avviamento. Dinamotore?
MessaggioInviato: 17 dicembre 2017, 15:31 


Top
MessaggioInviato: 17 dicembre 2017, 16:01 
Non connesso
Amministratore
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 19 marzo 2002, 0:00
Messaggi: 3241
Ape posseduto: AD1
Potrebbe essere. Scarica il manuale https://www.mondoape.com/manuali/Manuale-Stazioni-Servizio-TM-703-703V-ATM2-IT.pdf da pagina 40 in poi troverai tante informazioni. Se hai un 703 più recente ci sono altri manuali specifici alla pagina:
https://www.mondoape.com/manuali_ape-220-tm-p703V.htm


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 17 dicembre 2017, 16:27 
Non connesso
Esperto TM P703
Esperto TM P703
Avatar utente

Iscritto il: 28 marzo 2014, 15:09
Messaggi: 433
Ape posseduto: MPR2
Non è facile spiegare passo passo come si smonta e si rimonta il dinamotore dell' ape. La cinghia è l' ultimo dei tuoi problemi, innanzitutto hai la versione con ribaltabile? Se hai il ribaltabile il lavoro è moooooolto agevolato. Comunque devi togliere 4 viti che tengono il convogliatore, poi devi svitare il dado centrale che tiene la puleggia con una chiave a bocciolo e se ci entri potresti usare una pistola ad aria, tipo quelle dei gommisti, però di quelle moderne, visto che sono più corte. Poi togli la puleggia e per agevolare questa operazione allenta i tre bulloni del dinamotore, due con chiave da 13 ed uno con chiave da 17, così la puleggia forzerà di meno ed uscirà meglio. Una volta sfilata la puleggia, stai attento alla mezzaluna di fermo, perchè a volte casca in terra. A questo punto stacchi la batteria e togli i tre cavi del dinamotore, due piccoli ed uno grande, insieme alla staffa degli stessi. Non puoi invertire i due fili piccoli, perchè hanno differenti capicorda. Ora togli i tre bulloni del dinamotore e cercando la posizione giusta, ruotandolo, lo fai uscire. Eventualmente prima di toglierlo, potresti staccare la batteria e togliere la fascetta antipolvere, staccando i due cavi piccoli, così si possono ispezionare le spazzole, ma sicuramente sono quelle è molto più difficile che sia il teleruttore. Ciao.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 17 dicembre 2017, 19:09 
Non connesso
Apista aspirante

Iscritto il: 9 novembre 2016, 16:31
Messaggi: 18
Grazie MartinControl per la tua spiegazione...
Purtroppo ho la versione a cassone fisso ed avevo intuito che uno dei miei problemi sarebbe stata l'accessibilità su alcuni bulloni... Non sono sicuro di possedere la chiave a bocciolo per la puleggia, a proposito ti ricordi la misura del bullone? 17?
Per consigliarmi addirittura la pistola ad aria immagino debba essere serratissimo, cosa impensabile poterlo acchiappare con una semplice pappagallo senza tener conto che posso rovinare il bullone o farmi male se scappa.... Ho ragione?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 18 dicembre 2017, 19:01 
Non connesso
Esperto TM P703
Esperto TM P703
Avatar utente

Iscritto il: 28 marzo 2014, 15:09
Messaggi: 433
Ape posseduto: MPR2
E' si hai proprio ragione, se non riesci ad entrarci con una chiave pneumatica corta, bisogna bloccare la puleggia con una chiave apposita, che si innesta su due fori della puleggia. La chiave se non ricordo male è da 22 o 24 mm, quindi assolutamente da non svitare con un pappagallo! Ti conviene quindi essere sicuri che sia il dinamotore, smontando la fascetta che fa da parapolvere per le spazzole, come ti ho indicato nel mio precedente post.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 2 gennaio 2018, 15:20 
Non connesso
Apista aspirante

Iscritto il: 9 novembre 2016, 16:31
Messaggi: 18
Finalmente ho trovato il tempo di mettere mano.
Dunque ho tolto la fascetta di protezione delle spazzole e ne ho sfilato una, consumatissima, confrontandola con una nuova risultava meno della metà come lunghezza, davvero da sostituire. il problema che a dinamotore montato non tutte le spazzole risultato accessibili quindi ho optato per il completo smontaggio. Dopo essermi autocostruito la chiave per bloccare la puleggia ho tirato via il motorino dal suo alloggio. Una bella pulita, non e messo benissimo l'indotto, ma credo posso tirare un altro pochino. l' unico problema che ho incontrato e stato causato per colpa mia, stupidamente per tirare via la puleggia che non voleva sentirne di uscire fuori, ho battuto con un martello sul perno rovinando la filettatura. Sono riuscito a recuperarla smussando la parte ammaccata e per fortuna adesso il bullone avvita bene. Non mi resta che rimontarlo. Vi faccio sapere.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 2 gennaio 2018, 16:54 
Non connesso
Esperto TM P703
Esperto TM P703
Avatar utente

Iscritto il: 28 marzo 2014, 15:09
Messaggi: 433
Ape posseduto: MPR2
Bravo, hai controllato i cuscinetti? Se facendolo girare fanno rumore è meglio sostituirli. Per l' indotto ravvivalo con della carta abrasiva fine. Inoltre andrebbero anche ripassati gli isolamenti dell' indotto, bisognerebbe cioè passare uno per uno gli spacchi delle lamelle, per togliere il deposito conduttivo delle spazzole, che appunto impediscono l'isolamento. Comunque funzionerà ugualmente. Ciao.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 6 gennaio 2018, 11:51 
Non connesso
Apista esperto
Apista esperto
Avatar utente

Iscritto il: 3 gennaio 2016, 14:18
Messaggi: 159
Ape posseduto: ATM3
Bombo ha scritto:
Finalmente ho trovato il tempo di mettere mano.
Dunque ho tolto la fascetta di protezione delle spazzole e ne ho sfilato una, consumatissima, confrontandola con una nuova risultava meno della metà come lunghezza, davvero da sostituire. il problema che a dinamotore montato non tutte le spazzole risultato accessibili quindi ho optato per il completo smontaggio. Dopo essermi autocostruito la chiave per bloccare la puleggia ho tirato via il motorino dal suo alloggio. Una bella pulita, non e messo benissimo l'indotto, ma credo posso tirare un altro pochino. l' unico problema che ho incontrato e stato causato per colpa mia, stupidamente per tirare via la puleggia che non voleva sentirne di uscire fuori, ho battuto con un martello sul perno rovinando la filettatura. Sono riuscito a recuperarla smussando la parte ammaccata e per fortuna adesso il bullone avvita bene. Non mi resta che rimontarlo. Vi faccio sapere.


Ciao Bombo, posteresti una foto della chiave autocostruita per bloccare la puleggia del dinamotore?
Grazie, un saluto!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 27 settembre 2018, 17:36 
Non connesso
Apista apprendista
Apista apprendista

Iscritto il: 19 maggio 2014, 12:22
Messaggi: 33
Ape posseduto: ATM2
Help!
Oggi tutto ok, poi a un certo punto tack-tack e no pem pe pe pe pem.
Accendo a spinta, parte, vado, spia batteria rimane fissa.
Allora oggi pomeriggio mi metto li:
Prima di tutto caricata alla batteria (che era comunque bella carica)
Niente.
Poi controllato le spazzole della dinamotore.
Erano consumate. Cambiate.
Niente. Continua a fare il tac del teleruttore ma niente accensione.
Il portafusibile e il fusibile li avevo cambiati circa 9 mesi fa.
Che fare?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 27 settembre 2018, 17:47 
Non connesso
Apista apprendista
Apista apprendista

Iscritto il: 19 maggio 2014, 12:22
Messaggi: 33
Ape posseduto: ATM2
Provato a fare ponte sul teleruttore.
Niente.
Sfiaccola scintilloni, ma non si accende nulla.
Boh.
Ditemi voi che fare che io sono elettricamente pippa.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 27 settembre 2018, 18:13 
Non connesso
Esperto TM P703
Esperto TM P703
Avatar utente

Iscritto il: 28 marzo 2014, 15:09
Messaggi: 433
Ape posseduto: MPR2
Ciao, ma hai cambiato nuovamente le spazzole? Non le avevi sostituite a Gennaio? Se è così credo proprio che tu abbia l' indotto o il regolatore rovinato, hai controllato quando funzionava quanti volt dava sulla batteria?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 27 settembre 2018, 20:37 
Non connesso
Apista apprendista
Apista apprendista

Iscritto il: 19 maggio 2014, 12:22
Messaggi: 33
Ape posseduto: ATM2
No. A gennaio avevo avuto il problema che mi mangiava i fusibili (e di conseguenza non veniva ricaricata la batteria). Credevo fosse dovuto alle spazzole finite (le avevo anche già comprate...); poi, grazie al tuo intervento, mi avevi fatto iniziare a controllare da quel che avevo sotto al naso. E infatti era bastato cambiare il portafusibile e il problema era stato superato. Le spazzole manco le avevo controllate alla fine...
Stavolta mi ha fatto più o meno la stessa cosa, però non salta il fusibile. Quindi ho pensato: "fusibile ok, il portafusibile è nuovo, sento il tac del teleruttore...controllo le spazzole". Le spazzole erano alte un pò meno della metà di quelle nuove...(ho fatto anche una foto ma non mi riesce caricarla), dunque le ho cambiate. Smonto la dinamotore, la apro, era lercia (alla prima sbuffata col compressore na nuvolaccia...). L indotto non mi è sembrato presentare segni di bruciature strane, non sembrava sofferente. Era solo un pò annerito dove strusciano le spazzole. Gli ho dato una passata con la cartavetra fine fine e nelle asole sempre dove strusciano le spazzole con un cacciavitino le ho passate una ad una per pulirle. Il cuscinetto opposto alla puleggia era un filo rumoroso, ma non ho un estrattore per cuscinetti così piccoli e quindi l ho lascaito anche perchè era un pelo rumoroso, ma girava fluido.
Rimontato tutto, spazzole nuove, rimontato sull Ape, fatti i collegamenti...nada de nada, come prima.
Il teleruttore fa tac, ma niente preem pe pe pe pem
Per misurare i volt sulla batteria che faccio? Io ho un multimetro di quelli scrausi che di solito l unica cosa che ci faccio è sentire col beep se passa corrente... Mi piace smanettare sui motori (soprattutto moto, da sempre vado in moto...), ma gli impianti elettrici proprio le digerisco poco...in pratica vado poco oltre al "2 fili escono dal volano, rosso alla bobina, nero ai servizi".
Se mi dai qualche dritta magari è la volta buona che imparo qualcosa L_K*


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 28 settembre 2018, 14:05 
Non connesso
Apista apprendista
Apista apprendista

Iscritto il: 19 maggio 2014, 12:22
Messaggi: 33
Ape posseduto: ATM2
Intanto sono riuscito a caricare la foto del confronto tra spazzola nuova e quella che era montata.

Dopo, quando esco da lavoro, se ce la faccio vado a smanettare un po' col multimetro sulla batteria e vediamo se riesco a combinare qualcosa.


Allegati:
20180927_165523-1.jpg
20180927_165523-1.jpg [ 562.69 KiB | Osservato 3641 volte ]


Ultima modifica di 1919 il 28 settembre 2018, 17:37, modificato 2 volte in totale.
Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 28 settembre 2018, 15:09 
Non connesso
Esperto TM P703
Esperto TM P703
Avatar utente

Iscritto il: 28 marzo 2014, 15:09
Messaggi: 433
Ape posseduto: MPR2
Bene, allora le spazzole sono in effetti finite. Controlla se ce n'è una che invece di essere lucida nella parte dove struscia è nera carbonizzata. Se è così, quella non fa contatto perchè finita e la molla che la spinge non è ha la forza sufficiente per farla strusciare a dovere, quindi sfiaccola e si brucia. A volte quando si rimontano le spazzole non funzionano, perchè anche se nuove non fanno contatto in quanto hanno una leggera patina isolante. Quindi prima di montarle è bene carteggiarle delicatamente, dal lato che struscia nell' indotto. Comunque se hai il dinamotore montato devi scollegare il cavo di grossa sezione, quello distante dai due vicini, sul corpo del dinamotore e ci colleghi un morsetto tipo quelli per far ponte tra due batterie, collegato al polo del positivo (+) della batteria. Se invece non è montato sull' ape, devi collegare alla sua carcassa metallica anche il negativo(-) sempre preso dalla batteria. Se così il dinamotore gira, potrebbe essere il teleruttore bruciato, quello cioè che fa un clack forte quando metti in moto. Se invece non gira neanche con la corrente diretta sul dinamotore o non fanno contatto, come detto prima le spazzole nuove, oppure hai i "campi", cioè gli avvolgimentoi bruciati, o l' indotto. Ovviamente devi essere sicuro di due cose, cioè che la batteria sia efficiente, cioè carica e che il motore non sia bloccato, cioè grippato, ma mi pare che avevi scritto che a spinta parte, quindi non è il nostro caso. Al limite mettilo in moto a spinta e controlla con il famoso tester se accelerando sale la tensione sui poli della batteria, per fare ciò metti il tester sulla portata in continua, indicata sul tester da un segno (=) e fondo scala 20 volt, poi accelleri e vedi quanti volt da, dovrebbero essere circa 14 volt. Fai queste prove e poi dicci che cosa succede. Mi raccomando che la batteria sia carica perchè se non lo è il relè di accensione fa il clack, ma il motore non gira. Puoi anche vedere quanto si abbassa la tensione quando provi a mettere in moto, se la tensione non cala ed è cioè sui 12 volt, non dipende dalla batteria. Un modo ancora più empirico è quello di accendere i fari e se quando metti in moto i fari si abbuiano, la batteria non funziona. Fai queste prove e poi dicci. P.S. Forse mi sono dilungato un po' troppo!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 28 settembre 2018, 17:23 
Non connesso
Apista apprendista
Apista apprendista

Iscritto il: 19 maggio 2014, 12:22
Messaggi: 33
Ape posseduto: ATM2
Dilungati quanto ti pare!
Più ne so, meglio sto :-)
Le spazzole non mi semvra ce ne siano bruciate, alcune sono più sporche, ma mi pare roba più da vecchiaia (l Ape è del 2003 e ci sta che non siano mai state cambiate).
Ci ho fatto una foto.
Ora sto ridando una caricata alla batteria per averla al 100% e poi parto con i test.

Il motore sicuramente funziona, perché l ho riaccesa a spinta e l ho portata fino davanti casa che è pure in cime a una salitella...

Rettifico: Ormai è buio. Rimando a domani.


Allegati:
20180928_181631-1.jpg
20180928_181631-1.jpg [ 324.33 KiB | Osservato 3638 volte ]


Ultima modifica di 1919 il 28 settembre 2018, 18:33, modificato 2 volte in totale.
Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 43 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Iscritti connessi: Google Adsense [Bot]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  




Copyright © Mondoape - Tutti i diritti riservati