Colore Candela Ape TM

P602, ATM1, TM, P703, P703V, ATM2, ATM3, ATD1, ATD2, FL, FL2, ZAPT10000
Rispondi
Avatar utente
cbfender
Apista esperto
Apista esperto
Messaggi: 230
Iscritto il: 3 gennaio 2016, 14:18
Ape owned: ATM2

Colore Candela Ape TM

Messaggio da cbfender »

Ciao a tutti, ma è normale che la candela risulta sempre molto scura e bagnaticcia (come da foto allegata) o è troppo grassa la miscela aria/benzina, o altro ancora?
Grazie!
Allegati
candela_ape.jpg
Avatar utente
martincontrol
Esperto TM P703
Esperto TM P703
Messaggi: 543
Iscritto il: 28 marzo 2014, 15:09
Ape owned: MPR1

Re: Colore Candela Ape TM

Messaggio da martincontrol »

Ciao, dipende quando l' hai smontata, mi spiego meglio: la carburazione si controlla a motore caldo, si da al motore una bella tirata e si spegne quando è su di giri. Si smonta la candela che dovrebbe essere di colore nocciola chiaro e assolutamente non bagnaticcia. Se invece la smonti subito dopo aver messo in moto il motore, magari con l'aria tirata, la candela risultarà bagnata perchè l' arricchitore, cioè la leva dell' aria, apporta un significativo aumento di benzina al motore. Quindi se vuoi essere sicuro della carburazione, fai come ti ho detto, considera comunque che secondo me, se il tuo ape funziona bene e non consuma esageratamente non hai bisogno di controllarla, ma se sei curioso..... Dimenticavo, il colore varia in base al tenore di benzina-aria, (rapporto stechiometrico) il quale valore ideale sarebbe 14 parti di aria ed una di benzina, ma con i carburatori è impossibile arrivare a questo rapporto ideale a tutti i regimi ed in tutte le condizioni di utilizzo, diversa invece è la carburazione fatta con un moderno impianto ad iniezione elettronica con svariate sonde "lambda" a controllarla. Considera infine che il nostro ape funziona a miscela, quindi una minima quantità di olio è normale che ci sia. La candela scura e piena di fuliggine si ha appunto quando hai appena messo in moto il motore da freddo, perchè la quantità di benzina è troppa per essere bruciata e produce quindi questa fuligghine di colore nero. La candela nera si ha anche quando hai il filtro dell' aria particolarmente sporco, perchè l' aria non riesce a passare a sufficienza e quindi la miscela è troppo ricca di benzina. Il top sarebbe il colore nocciola, ma se ti ci avvicini il più possibile,va bene ugualmente, ricorda che più è chiara la candela e più è secca la carburazione, più è scura invece più è grassa. Spero di essermi spiegato bene. Ciao
Oldseawolf
Apista aspirante
Messaggi: 3
Iscritto il: 24 novembre 2022, 19:36

Re: Colore Candela Ape TM

Messaggio da Oldseawolf »

Ciao a tutti gli apisti, esperti o meno.
Ho un problema del motore della tm 703: il motore si spegne dopo aver percorso con il mezzo circa 1km. Non si riesce più a metterlo in moto. La candela svitata sovente è bagnata e basta asciugarla con un panno per far ripartire il motore. Ma spesso la candela risulta asciutta, di colore brunito, con una minuscola particella di fuliggine che fa ponte. Eliminata questa particella, il motore parte e sembra non soffrire più del problema. Ma è una calma ingannevole, perché non si sa mai dove e quando mi lascerà a piedi la prossima volta. Sono stufo di sdraiarmi sotto il cassone in mezzo al traffico!

L'intervento di due meccanici (di cui uno è autorizzato della Piaggio, l'altro è generico ma possessore di un Ape 703) non ha risolto il problema. Dicono che bisogna andare per esclusione. Mi hanno cambiato le candele (calda e fredda), ma senza risultato.

Così, non essendo sicuro che il problema sia imputabile all'alimentazione, ho sostituito la centralina. Nulla è cambiato. Poi ho sostituito tutte le guarnizioni del carburatore. Idem.
Un altro meccanico della Piaggio, esperto dei motori a due tempi, è convinto che il problema fosse la carburazione. Bisognerebbe, secondo lui, smagrire un pò la miscela aria/benzina. Ne ho qualche dubbio, perché già il motore della tm 703 è tendente al grippaggio, e smagrendo la emulsione così ad occhio, senza testare il carburatore sul banco prove, non mi azzarderei.

Quindi, prendo in prestito il carburatore di scorta da un amico apista, metto in moto, parto e .... meno che fra 1 km il motore si spegne. Lo stesso ponte sulla candela!
Vorrei sapere se a qualcuno è noto questo problema e come risolverlo. Grazie a tutti I consigli.
Ciao
Wolf
Avatar utente
brugnara
Apista esperto
Apista esperto
Messaggi: 214
Iscritto il: 14 gennaio 2022, 18:12
Ape owned: ATM2

Re: Colore Candela Ape TM

Messaggio da brugnara »

Io proverei a sturare lo sfiato della testa. Da li dovrebbe uscire l'olio in eccesso che però se non esce da qualche parte resta. Proverei anche a usare un olio 100% sintetico di altissima qualità.
Oldseawolf
Apista aspirante
Messaggi: 3
Iscritto il: 24 novembre 2022, 19:36

Re: Colore Candela Ape TM

Messaggio da Oldseawolf »

Grazie, caro Brugnara!
Certamente, ho provato a sostituire l'olio, usando un ottimo sintetico al 100%. Il problema permane, purtroppo.
Per quanto riguarda il consiglio di sfiatare l'eccesso dell'olio dal motore, non saprei dove intervenire. Mi può dare qualche indicazione ben precisa?
Grazie
Avatar utente
brugnara
Apista esperto
Apista esperto
Messaggi: 214
Iscritto il: 14 gennaio 2022, 18:12
Ape owned: ATM2

Re: Colore Candela Ape TM

Messaggio da brugnara »

Dalla testata esce un tubicino che fa uscire l'olio incombusto. Se è turato, generalmente l'olio esce dalla testa, se però, la tua testa fosse montata con una guarnizione (cosa non prevista da Piaggio ma possibile, ndr), quell'olio invece di trasudare, immagino possa dare noie alla combustione.

Per capire di cosa parlo, guarda questo mio messaggio sul mio restauro, precisamente le prime due foto sono della testa appena sabbiata e noterai nella prima il tubicino, mentre nella seconda il piccolo forellino. viewtopic.php?p=35991#p35991

Ti dico che ci ho messo parecchio a liberarlo dalla morchia. Prova e vedi, magari risolve. Incrocio le dita per te.
Rispondi