Problema di avviamento. Dinamotore?

P602, ATM1, TM, P703, P703V, ATM2, ATM3, ATD1, ATD2, FL, FL2, ZAPT10000
Avatar utente
martincontrol
Esperto TM P703
Esperto TM P703
Messaggi: 455
Iscritto il: 28 marzo 2014, 15:09
Ape owned: MPR1

Re: Problema di avviamento. Dinamotore?

Messaggio da martincontrol »

Quelle sotto non sono un granchè...comunque esegui le prove che ti ho consigliato.
Avatar utente
1919
Apista novizio
Apista novizio
Messaggi: 83
Iscritto il: 19 maggio 2014, 12:22
Ape owned: ATM1

Re: Problema di avviamento. Dinamotore?

Messaggio da 1919 »

Funziona!
Allora: non so se ho testato bene...o ho sbagliato qualcosa o forse la batteria durerà più poco.
Comunque domani vado a fare due pieghe e quando torno se non sono troppo trito ripeto i test da te consigliati.
Al massimo lunedì.
Comunque: proceduto così: tester:
- batteria ad Ape spenta: 13.55 V
- batteria mentre provo ad accendere girando la chiave (quando non partiva ancora): 9.2 V
- accesa Ape a spinta
- batteria ad Ape accesa: 12.76 V
- batteria tenendo accelerata Ape: 12.76 V (identica all altra)
- a motore acceso fari OK

Dopo che ha girato un pò mentre facevo le prove la spengo.
Collego un morsetto dal positivo della batteria alla dinamotore come da te consigliato e gira, il motore si accende.
Provo di nuovo con la chiave così, quasi per caso e... parte!
E come parte! Mai sentita partire così al volo!
Domani o al massimo lunedì rifaccio le prove col multimetro e vedo se conferma quanto scritto sopra.
L unica spiegazione che mi sono dato è che dopo che ho acceso l'Ape per qualche minuto ha girato, e lo strato isolante sulle spazzole sarà stato pulito dalle asole sull indotto ed hanno cominciato a fare il loro dovere.
Non so se sia possibile o se sia solo una mia convinzione :)
Fatto sta che non ho toccato nè cambiato nulla, e ora va.

Martincontrol:
L_K* L_K* L_K* L_K* L_K*
Avatar utente
martincontrol
Esperto TM P703
Esperto TM P703
Messaggi: 455
Iscritto il: 28 marzo 2014, 15:09
Ape owned: MPR1

Re: Problema di avviamento. Dinamotore?

Messaggio da martincontrol »

Ciao, sono contento che ti sia ripartito l' ape, però ti devo dare una brutta notizia: se quando acceleri il motore la tensione alla batteria non sale, significa che la dinamo non ricarica. La tensione deve per forza aumentare ed arrivare intorno ai 14 volt, con i fari spenti. Se invece li accendi la tensione aumenta di poco, difficilmente arriverà ai 14 volt. Tutto questo serve per dirti che secondo me l' ape ora ti parte perchè aveva la batteria scarica, in quanto non si caricava più. La spia della batteria si spegne quando acceleri? Per quanto riguarda la tensione che è minore quando il motore è in moto è normale perchè per produrre la scintilla la bobina assorbe qualche ampere di corrente e quindi fa calare la tensione alla batteria. Se la spia si spegne, ho paura che tu abbia il regolatore che non funziona. Quindi in conclusioe ora l' ape ti partirà per qualche giorno, ma appena la batteria si sarà scaricata di nuovo, non ti partirà più. Mi dispiace darti brutte notizie, ma è così.
Avatar utente
1919
Apista novizio
Apista novizio
Messaggi: 83
Iscritto il: 19 maggio 2014, 12:22
Ape owned: ATM1

Re: Problema di avviamento. Dinamotore?

Messaggio da 1919 »

Ma figurati! Non sono brutte notizie, sono notizie!
Anzi aspettarselo che si può rimanere a piedi e cercare di risolvere il problema, o per lo meno se lo so che può succedere mi metto una batteria "muletto" che se l altra muore non rimango a piedi...Tanto si rinane a piedi sempre nel momento peggiore e con l ape carica in piano...
Vabbè tanto le spazzole erano finite quindi le avrei dovute comunque cambiare...
Ora vado a rifare le prove col multimetro.

Aggiornamento:
Rifatte le prove con calma, e senza cavi, chiavi, pezzi in mezzo alle scatole.
Qualcosa che non va c è, perché:
Tutte misurazioni fatte a fari spenti:
Ape spenta 12,86V
Mentre accendo cala a 6.8V
Ape accesa al minimo 13.2V
Alzandola di giri arriva fino a 16.2
La spia batteria al salire di giri si spegne (anche ieri si spegneva).
A un certo punto TAC! quadro al buio, fusibile da 30amp saltato...
Prendi per buoni i valori di oggi, ieri avevo la batteria collegata "volante" il morsetto da portare alla dinamotore, chiavi e cacciaviti tutto in giro per la cabina, facevo tipo contorsionista per riuscire a accendere, tenere il gas ecc. e leggere il multimetro...
Comunque ieri i valori erano bassi, oggi alti e più bruciato un fusibile... Diagnosi confermata? Regolatore andato?
Avatar utente
martincontrol
Esperto TM P703
Esperto TM P703
Messaggi: 455
Iscritto il: 28 marzo 2014, 15:09
Ape owned: MPR1

Re: Problema di avviamento. Dinamotore?

Messaggio da martincontrol »

Dalle tue ultime misurazioni il dinamotore carica troppo la batteria, la colpa è sicuramente del regolatore, perchè la tensione non deve superare i 14 volt circa. Il fusibile salta perchè oltre alla troppa tensione, produce anche troppa corrente che quindi fa lo fa saltare. Se insisti a girarci così, ammesso che non ti salti il fusibile, rovini la batteria, perchè l' acido contenuto al suo interno bollendo evaporerà e alla batteria rimanendo a secco si bruceranno le piastre. Inoltre c'è la possibilità anche che si fulminino delle lampadine. Se puoi quindi sostituisci il regolatore eventualmente anche con uno usato e se tutto funziona acquistalo nuovo o tienici quello che hai provato. Al limite prima di buttarlo potresti aprirlo togliendo le due viti, (dipende dalla marca, di solito sono due viti) ed al suo interno troverai due teleruttori, (o relè), che per funzionare hanno una coppia di puntine platinate, azionate da un elettromagnete, che si aprano in base alle condizioni di carica. Questi due relè servano uno per staccare la tensione alla dinamo quando il motore gira piano, perchè contrariamente all' alternatore la dinamo inizia a caricare soltanto se ruota a 1.500-2.000 giri. Se tale relè non staccasse, la batteria farebbe girare la dinamo, la stessa si comporterebbe quindi come un motorino di avviamento. Questo relè normalmente non si rovina. L' altro relè invece serve proprio per regolare la corrente di ricarica ed è quello che sicuramente si è starato. Innazitutto controlla che le puntine dei due teleruttori non siano sfondate, perchè normalmente quando non funziona più il regolatore di tensione, dipende da tale inconveniente. Quindi in linea di massima vanno spianate le puntine con della carta abrasiva fine, oppure con una limetta per le unghie. Poi lo puoi rimontare e vedere se funziona. A questo punto andrebbe tarato, ma se sei fortunato e la tensione è prossima ai 14 volt, lo puoi lasciare così e funzionerà per un altro po'. Non sarà eterno, perchè le puntine hanno uno staro di rinforzo di platino, che serve per non farle bucare con le correnti che devano sopportare. Al momento che si sfondano, sarà più facile che si rovinino di nuovo, mancado appunto lo strato di platino superficiale. Una volta nelle vecchie auto con la dinamo si effettuava la taratura al banco, facendo girare la dinamo con un apposito motore elettrico da un minimo ad un massimo di giri si controllava con un volmetro la tensione di uscita se era corretta. Per tararla bastava avvicinare o allontanare le ancorine dei contatti, (le puntine), del regolatore di corrente, alterando così l' intervento di quest' ultime. Queste tecniche oggi non le cososce quasi più nessuno, visto che da molti anni gli alternatori hanno preso il posto delle dinamo. Dimenticavo, controlla sotto al regolatore che la resistenza a filo non sia interrotta, perchè se è così non si può riparare. Non fare caso se è annerita, scalda un po' quindi brucia la polvere che con gli anni ci si deposita. Spero di esserti stato di aiuto.
Avatar utente
1919
Apista novizio
Apista novizio
Messaggi: 83
Iscritto il: 19 maggio 2014, 12:22
Ape owned: ATM1

Re: Problema di avviamento. Dinamotore?

Messaggio da 1919 »

Utilissimo.
Oggi e domani sono un po' incasinato e non so se riuscirò a dedicarmi all Ape. Prima possibile farò le verifiche da te consigliate smontando il regolatore e vediamo un po' come stanno messe le puntine.
Sei molto gentile e chiaro nelle spiegazioni, ti piace il vino "casereccio"? ;)
Se si: mandami il tuo indirizzo in MP che ti mando una bottiglia. L Ape serve anche per quello...
Non lo considerare una forma di "pagamento" è solo che quando mi capita di trovare persone disinteressatamente disponibili...quando gli porto una bottiglia di vino, quando l aceto, o i pomodori o l olio... Siamo "vecchio stampo", ci facciamo un po' di tutto in casa...e l Ape è il "mulo meccanico" fondamentale...
Avatar utente
1919
Apista novizio
Apista novizio
Messaggi: 83
Iscritto il: 19 maggio 2014, 12:22
Ape owned: ATM1

Re: Problema di avviamento. Dinamotore?

Messaggio da 1919 »

Purtroppo per ora non ho trovato un regolatore "muletto" usato, solo cinesate nuove (sono affidabili?) oppure mi hanno proposto un regolatore non meccanico+cablaggi a una cifra che mi pareva un po' altina...

Ecco qui il mio regolatore smontato:
Direi che la situazione è quella da te descritta:
Il "filo" è ok
Una coppia di puntine sono ok
Una coppia è ossidata e a come un "ricciolo" sulla puntina inferiore.
Per il resto a me sembra in ottime condizioni, non mi pare abbia bruciature o segni strani a parte quella puntina...
A te come sembra?
Procedo a spianare quel ricciolino e a pulire le zone ossidate?
Allegati
20181003_103719.jpg
20181003_103840.jpg
20181003_103940.jpg
20181003_104023.jpg
20181003_103744-1.jpg
20181003_103719-1.jpg
20181003_103940-1.jpg
20181003_104000-1.jpg
20181003_104005-1.jpg
20181003_104030-1.jpg
Avatar utente
martincontrol
Esperto TM P703
Esperto TM P703
Messaggi: 455
Iscritto il: 28 marzo 2014, 15:09
Ape owned: MPR1

Re: Problema di avviamento. Dinamotore?

Messaggio da martincontrol »

Si procedi a togliere la puntina piantata, molto probabilmente dopo funziona. Per il regolatore cinese, io ne ho montati alcuni e per 40 euro vanno più che bene, per ora sono affidabili, se per cinesi intendi quelli di forma simile ai regolatori meccanici, ma molto più bassi. Quelli meccanici come il tuo non li fabbricano più, al suo posto fanno quelli elettronici che però hanno bisogno di un cablaggio specifico ed in effetti sono molto costosi, anche perchè penso li venda solo Piaggio. Prova con la spianatura della puntina e speriamo che ti riparta. Comunque abbiamo già trattato quì sul forum, questo argomento dei regolatori ed è stato anche pubblicato un pdf della circolare Piaggio, con spiegata la modifica da fare per installare il regolatore "costoso". P.S. poi ti mando il mio indirizzo, grazie.
Avatar utente
martincontrol
Esperto TM P703
Esperto TM P703
Messaggi: 455
Iscritto il: 28 marzo 2014, 15:09
Ape owned: MPR1

Re: Problema di avviamento. Dinamotore?

Messaggio da martincontrol »

Dimenticavo, mi pare di vedere dalle foto che una puntina sia un po' "sfiaccolata", ripassa anche quella con della tela abrasiva fine, grana 300 o superiore.
Avatar utente
1919
Apista novizio
Apista novizio
Messaggi: 83
Iscritto il: 19 maggio 2014, 12:22
Ape owned: ATM1

Re: Problema di avviamento. Dinamotore?

Messaggio da 1919 »

L Ape è ripartita, la spia batteria all aumentare dei giri si spegne, non ho rifatto le misurazione col multimetro.
Il regolatore va sicuro cambiato, dopo aver dato una limatina alle puntine, su una è diventato visibile un buco, come si fosse formato un cratere al centro a furia di lavorare. Sinceramente m ha stupito solo che la spia si spegnesse una volta rimontato il tutto...
Per regolatore cinese intendo esattamente quello da te descritto. Io ormai quando c'è una cosa da prezzo "base" la chiamo cinese, ma qualsiasi cosa, non solo il regolatore!
Avatar utente
martincontrol
Esperto TM P703
Esperto TM P703
Messaggi: 455
Iscritto il: 28 marzo 2014, 15:09
Ape owned: MPR1

Re: Problema di avviamento. Dinamotore?

Messaggio da martincontrol »

Ciao è normale che si sia formato un "cratere" perchè la parte a punta che era attaccata alla puntina opposta, altro non è che il pezzo staccatosi formando il cratere. Prova se ricarica e con calma trova un regolatore. Io come ti ho già detto ho installato un paio di regolatori "cinesi" e per quanto costano vanno bene, altrimenti se l' ape ne vale la spesa, puoi acquistare il kit per il nuovo regolatore Piaggio, ma da quanto ho letto sul pdf, postato qui sul sito, bisogna modificare un po' l' impianto elettrico.
Avatar utente
1919
Apista novizio
Apista novizio
Messaggi: 83
Iscritto il: 19 maggio 2014, 12:22
Ape owned: ATM1

Re: Problema di avviamento. Dinamotore?

Messaggio da 1919 »

Penso grazie al tuo aiuto di aver risolto.
Cambiato regolatore originale con un Olympia made in paese do Samba :)
L ho provata solo da fermo che poi dovevo andare a lavorare...
Comunque: parte al volo, al salire dei giri la spia si spegne come dovrebbe fare.
Valori rilevati col multimetro:
Motore spento batt a 12.9V
Mentre accendo 11V
Accesa al min fari spenti 13.1V
Accesa al min fari accesi 12.7V
Accesa su di giri fari spenti Vmax14.9
Accesa su di giri fari accesi Vmax14.3

Se ho ben capito sono valori che dovrebbero andare bene?
Avatar utente
martincontrol
Esperto TM P703
Esperto TM P703
Messaggi: 455
Iscritto il: 28 marzo 2014, 15:09
Ape owned: MPR1

Re: Problema di avviamento. Dinamotore?

Messaggio da martincontrol »

Perfetto! La tensione massima è leggermente alta, ma se l' hai misurata con un multimetro scrauso...ci può stare.
Avatar utente
martincontrol
Esperto TM P703
Esperto TM P703
Messaggi: 455
Iscritto il: 28 marzo 2014, 15:09
Ape owned: MPR1

Re: Problema di avviamento. Dinamotore?

Messaggio da martincontrol »

Dimenticavo, hai più provato il vecchio regolatore dopo che hai limato le puntine? Caricava?
Avatar utente
1919
Apista novizio
Apista novizio
Messaggi: 83
Iscritto il: 19 maggio 2014, 12:22
Ape owned: ATM1

Re: Problema di avviamento. Dinamotore?

Messaggio da 1919 »

Si, multimetro scrauso di quelli che da meno di così è impossibile.
Forse sarebbe meglio passare a qualcosa di leggermente meglio ora che ho più o meno capito come funziona.
Il vecchio regolatore con le puntine limate l ho provato prima di sostituirlo. Caricava un po' cone gli pareva. Meglio di prima sicuro (prima spia batteria accesa fissa), però partiva ok, si spegneva la spia, poi a regine costante dopo un po' si riaccendeva, poi si rispegneva... Non l ho neanche testato col multimetro perché già seguendo la spia sbarellava.
Per curiosità: quando dovrebbe essere la tensione max ideale?
Rispondi