MondoApe.com, il sito dedicato al restauro dell'Ape Piaggio d'epoca
Oggi è 14 ottobre 2019, 1:33

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 43 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 16 ottobre 2018, 14:11 
Non connesso
Esperto TM P703
Esperto TM P703
Avatar utente

Iscritto il: 28 marzo 2014, 15:09
Messaggi: 426
Ape posseduto: MPR2
Teoricamente dovrebbe essere 14 volt. Se non si supera i 15 volt tutto bene, se invece la tensione fosse più alta, l' acido della batteria andrebbe in ebollizione ed evaporerebbe, quindi con le piastre scoperte la batteria si rovinerebbe. Comunque stai tranquillo, il tuo ape con quella tensione è ok. Se non hai hobbie elettronici secondo me ci faresti poco con un multimetro più preciso, ma se vuoi comprarlo....


Share on FacebookShare on TwitterShare on Google+
Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 16 ottobre 2018, 14:11 


Top
MessaggioInviato: 17 ottobre 2018, 17:35 
Non connesso
Apista apprendista
Apista apprendista

Iscritto il: 19 maggio 2014, 12:22
Messaggi: 33
Ape posseduto: ATM2
Risbarella...
Oggi ci ho fatto il primo collaudo a farci un po' di km.
Inizio tutto ok. Per un po' apposto.
Poi ha iniziato che la spia batteria si spegneva e poi si riaccendeva. Calavo un pochino i giri e si rispegneva. Stavo costante e rimaneva spenta. Ridavo un po' di giri e si riaccendeva. Avrei preso a testate il parabrezza...
Il fusibile non salta, l ape si riaccende al volo quando mi fermo e spengo, ma la spia sbarella.
Domani se non piove ritiro giù di nuovo la batteria e la ricarico. Controllo che abbia attaccato tutto a modino (ma sono stato superscrupoloso...) riguardo che non ci siano fili ossidati (ma anche lì sono stato più che attento, puliti tutti per benino e messo pure un filo di grasso. Pulito anche il negativo della batteria che va a massa sul telaio, messo pure un morsetto nuovo alla batteria che si stava per spezzare).
Ripasso tutto e riprovo col multimetro.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 17 ottobre 2018, 18:20 
Non connesso
Apista veterano
Apista veterano

Iscritto il: 27 settembre 2010, 22:08
Messaggi: 772
Ape posseduto: AC1
Ciao molto probabilmente sono le spazzole del dinamo motore o il regolatore che non funziona bene.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 17 ottobre 2018, 21:49 
Non connesso
Esperto TM P703
Esperto TM P703
Avatar utente

Iscritto il: 28 marzo 2014, 15:09
Messaggi: 426
Ape posseduto: MPR2
Ciao, controlla se il motore ha la massa stabile ed è collegata bene, eventualmente portaci tu una calzetta di rame tra il telaio ed un punto metallico del motore. Nel 703 è nelle vicinanze del supporto anteriore, quello verso la gabina.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 19 ottobre 2018, 12:20 
Non connesso
Apista apprendista
Apista apprendista

Iscritto il: 19 maggio 2014, 12:22
Messaggi: 33
Ape posseduto: ATM2
Aggiornamento:
In questi 2 giorni non ho avuto molto tempo da dedicare all Ape e quindi non ho ancora finito quel che volevo fare:
Ho ripassato il negativo della batteria riripulito, dara una leggera carteggiata al punto della cabina dove si attacca insieme a un altra massa (anche quella pulita).
Ripassato i fili del dinamotore, riripuliti e passati con la filiera le viti di attacco dei morsetti della dinamotore.
Verificato che la massa del motore al telaio sia ben attaccata.
Tra oggi e domani metto la calzatta di rame in più e riripasso i collegamenti al regolatore.
Riprovandola ho notato la seguente cosa. Quando la spia batteria inizia a rimanere fissa se accosto spengo e riaccendo ricomincia a funzionare bene. Che cominci a sbarellare dopo pochi metri o diversi km...spengo, riaccendo e riprende a funzionare.
Quindi ripasserò anche i contatti del teleruttore.
Forse è solo una roba di un filo ossidato...ma vallo a trovare...
Unica cosa strana che ho potuto osservare mentre guardavo (dove possibile) i vari cavi alla ricerca di un cavo cotto, spellato o ossidato è una giunta al filo del galleggiante della riserva del carburante. Non è cotto o spellato,è solo una giunta evidente in quanto fatta con un pezzo di cavo di sezione maggiore e di diverso colore, nastrato con un mezz etto di nastro isolante...
Comunque, anche dopo diversi km, batteria, portafusibile, teleruttore non si scaldano. Il regolatore è tiepido.
Ai prossimi aggiornamenti.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 19 ottobre 2018, 12:25 
Non connesso
Apista apprendista
Apista apprendista

Iscritto il: 19 maggio 2014, 12:22
Messaggi: 33
Ape posseduto: ATM2
baronbello ha scritto:
Ciao molto probabilmente sono le spazzole del dinamo motore o il regolatore che non funziona bene.


Spazzole nuove (qualche messaggio fa vedi anche il raffronto tra spazzole vecchie e nuove).
Regolatore nuovo (qualche messaggio fa vedi le puntine del vecchio regolatore andate).


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 26 ottobre 2018, 13:28 
Non connesso
Apista apprendista
Apista apprendista

Iscritto il: 19 maggio 2014, 12:22
Messaggi: 33
Ape posseduto: ATM2
Eccomi!
In questi giorni sono riuscito a provarla a modino dopo aver: ripassato tutti i collegamenti sulla dinamotore, messo un nuovo filo a massa al motore (non avevo una calzetta di rame, ci ho messo un filo da 2mm di diametro con 2 faston e nel punto del telaio dove l ho attaccato ci ho dato una grattatina per portare il faston direttamente sul metallo).
Tutto quel che c è sotto al sedile, tranne il portafusibile grande, il resto tutto è stato: smontato, leggera carteggiata/pulito/filo di grasso. I faston che non mi convincevano al 100% sostituiti crimpandoci faston nuovi.
Risultato:
Funziona molto meglio, ma non ancora perfettamente.
Le accensioni "sbagliate" della spia battetia sono molto diminuite. Ogni tanto si accende quando dovrebbe essere spenta, ma per poco tempo.
Ho notato un altra cosa (questa è possibile che magari lo faceva già prima e non me ne ero accorto perché non stavo a guardare più il cruscotto che la strada come in questi giorni...): le frecce ogni tanto non funzionano. Poi dopo un po' rifunzionano...
È possibile che la dinamotore funzioni bene anche quando la spia si accende nel momento "sbagliato"? Nel senso: è possibile che ci sia qualcosa che funziona male (tipo per esempio: devioluci o intermittenza delle frecce o un contatto strano, un filo ossidato ecc.) che manda in palla la spia batteria?
Pensavo ormai di "risalire" piano piano tutti i fili per vedere che non ce ne siano di spellati o mezzi bruciati o ossidati...senza andare ad aprire le guaine, guardare i fili fin dove si vedono e guardare/pulire/sostituire i capicorda o connettori messi male.
Mi va anche bene che ho gli interni mezzi smontati perché volevo dare una rinfrescata alle pedane e volevo avere una visione generale di come erano messi i lamierati, poi mi è saltata fuori sta bega elettrica...
Sono quasi convinto che non ci sia una cosa, ma che ci siano una serie di piccole cose...che me ne sto accorgendo ora...
Rimane sempre il mistero che prima la spia battetia non si accendeva. Però boh, misteri...
L Ape funziona alla grande nonostante i suoi 15 anni; in questi giorni ho smosso anche sui 5 quintali a carico, e parte al volo, non scalda la batteria, il motore gira bene.
Ora mi metto il multimetro fisso in cabina; quando parte a marcarmi la spia quando non dovrebbe misuro la tensione.
Consigli?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 26 ottobre 2018, 15:07 
Non connesso
Esperto TM P703
Esperto TM P703
Avatar utente

Iscritto il: 28 marzo 2014, 15:09
Messaggi: 426
Ape posseduto: MPR2
Potrebbe essere l' isolamento di un cavo del dinamotore, uno di quei due vicini. Una volta mi è capitato che appunto ogni tanto un ape non caricava la batteria, poi muovendo quel capocorda tutto andava bene. A volte se si stringe troppo il dadino da 8, si compromette l' isolamento dentro al dinamotore. Credo che nel tuo caso sia il dinamotore che ogni tanto "sbargella", visto anche che hai sostituito il regolatore di tensione. Per il discorso frecce invece, se vuoi un consiglio sostituisci tutti i fusibili dalla scatoletta portafusibili sotto al volante, visto che con il tempo si ossidano, spruzzi un po' di spray per contatti elettrici e avvicini le due ancorine forate che tengono il fusibile, in modo che il contatto sia più stabile. Naturlmente devi farlo per tutti i fusibili. Con il tempo il collegamento di quest' ultimi diventa lasco, quindi provaca malfunzionamenti nell' impianto elettrico. Mi pare però di ricordare che non influisca nell' impianto di ricarica, ma potrei sbagliare, credo di più che sia il dinamotore, come ti ho spiegato. Altro problema potrebbe essere nel blocchetto di accensione, specie se hai quello con il bloccasterzo, visto che qualche volta li ho sostituiti. Sicuramente se la spia si accende il dinamotore non ricarica, prova a collegarci come hai detto tu il voltmetro, così vedi. Ultima cosa, il cavo da 2 mm non è sufficiente a far circolare la molta corrente al momento della messa in moto, ma se hai la sua calzetta originale, ben collegata, puoi farne a meno, era soltanto una prova da fare. Se vuoi un consiglio, non usare faston, ma dove possibile dei capocorda ad occhiello forati.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 26 ottobre 2018, 19:31 
Non connesso
Apista apprendista
Apista apprendista

Iscritto il: 19 maggio 2014, 12:22
Messaggi: 33
Ape posseduto: ATM2
Riguardo i capicorda mi sono spiegato male io...Dove mi rifornisco per il materiale elettrico ormai li chiamano tutti faston...
L'unico faston vero che ho messo è sul regolatore, ma perchè c'è proprio un lamella sul regolatore per collegare il blu e ci ho dovuto mettere un faston femmina, mentre gli altri collegamenti erano con la vite come nell originale. Anche a me stanno sulle balle i faston maschio/femmina.
Gli altri che ho sostituito erano capicorda a occhiello.
Riguardo l aver stretto troppo i dadini della dinamotore...è possibile...soprattutto il capocorda a forchetta l ho tirato di più per paura che scappasse...Provvedo a serrarli meno e per sicurezza ci metto un dado autobloccante al capocorda a forchetta, così non ci penso più :)
Stamani guardavo anche la cinghia e penso di averla tirata anche troppo, non penso che il cuscinetto verso la puleggia si tanto contento di ciò...
La calzetta originale l'ho smontata e ci ho dato una pulita con la spazzola. C'era un pò di ossidazione, ma niente di clamoroso. Dove c'è la vite di attacco al telaio c'era un gocciolone di una spruzzata di fondo spray. Ci ho dato una grattatina con la cartavetra per tirare fuori un pezzettino di metallo.
Sospettavo che un cavo da 2 fosse un pò piccolo, ma ho fatto con quel che avevo. Quando passo dal ferramenta recupero comunque un pezzo di calzetta, così proviamo anche questa!
Prossimi giorni eseguo ciò che mi hai consigliato.
Grazie di tutte queste info, ti sto tormentando!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 27 ottobre 2018, 15:50 
Non connesso
Esperto TM P703
Esperto TM P703
Avatar utente

Iscritto il: 28 marzo 2014, 15:09
Messaggi: 426
Ape posseduto: MPR2
Fermo, non mettere un autobloccante, se prende l'anello in plastica sul bullone lo forza troppo e potrebbe fartelo girare dentro al dinamotore. Lascia stare quello normale, accertati che ci sia la sua rondella. Sicuramente su quello che non si sfila c'è, ma sull'altro controlla. Sono contento che tu abbia tutti i capocorda, meglio così. Per la calzetta era soltanto una prova da fare, se la sua originale l' hai pulita a dovere, puoi fare a meno di metterne un altra.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 1 novembre 2018, 19:00 
Non connesso
Apista apprendista
Apista apprendista

Iscritto il: 19 maggio 2014, 12:22
Messaggi: 33
Ape posseduto: ATM2
Oggi primo giorno dove avevo sia tempo libero sia il tempo meteorologico non era da buriana.
Quindi: smollato un pochino i dadi sul dinamotore. Controllato che ci fosse la rondella sul capocorda a forchetta. Fatto un po' di prove con i fusibili. Secondo me era il 2 fusibile partendo da sinistra guardando la scatola. Era un po' lasco, e provando a smuoverlo, toglierlo/metterlo mi dava i malfunzionamenti della spia scritti sopra.
Tolti tutti i fusibili, pulito tutto con la spray per contatti elettrici, stretto un po' i portafusibili e fusibili nuovi.
Fatto un bel girettone di test e...
Funziona!
Al minimo spia accesa, al salire di giri si spegne e non sbarella più cone prima.
Unica cosa che ho notato è che rispetto al vecchio regolatore mi pare debba andare un pochino più su di giri per arrivare a spegnere la spia. Ma prima i tutto può darsi che mi sbaglio io. Poi prima aveva le spazzole praticamente finite e il regolatore che stava per andare, quindi SE funziona un po' diverso ora probabilmente funzionava male prima!
Comunque apoena la riprendo rifaccio i test col multimetro, oggi ormai era notte quando sono tornato...
Ma va benissimo così.

Ho notato una cosa che c entra nulla con la spia della batteria e che sicuramente era già così, ma non guardavo il cruscotto con tanta attenzione come in questo periodo. Quando metto la freccia a destra va tipo il doppio più veloce che quando la metto sulla sinistra o le 4 frecce. Le 4 lampadine sono tutte funzionanti, tutto il resto delle lampadine sono funzionanti (sinceramentee non ho controllato gli stop). Però boh, mi va bene anche così, basta che funzionano...

Ora che l Ape va bene devo fare quello per cui mi stavo preparando.
Una rinfrescata ai lamierati cabina/cassone.
Aprirò un topic apposta nel week end (se il meteo sarà clemente...)

Martincontrol: grazie mille per tutte le dritte che mi hai dato; se vuoi seguirmi anche per i lamierati...di certo quel che dici eseguirò.
E se vuoi mandarmi l indirizzo ;-)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 3 novembre 2018, 14:31 
Non connesso
Esperto TM P703
Esperto TM P703
Avatar utente

Iscritto il: 28 marzo 2014, 15:09
Messaggi: 426
Ape posseduto: MPR2
Ciao 1919, spero che non sia la tua data di nascita! A parte gli scherzi, normalmente quando la spia delle frecce va accelerata, dipende da una lampadina bruciata o sbagliata come potenza, infatti se provi a toglierne una mentre sono accese, vedrai che il relè si mette a lampeggiare velocemente. Quindi controlla che le lampadine siano da 12 volt e 21 w e non magari da 5 o 10 w. Per il fatto che la dinamo ora carica più in alto, dipende dalla taratura del regolatore, perchè se è meccanico come il tuo vecchio, basta che l' ancorina sia più distante di qualche decimo di mm, che il regolatore inizierà la carica ad un numero di giri più alto. Quindi potrebbe essere tarato diversamente dal tuo vecchio. Il regolatore deve per forza iniziare a caricare dopo un certo numero di giri, perchè la dinamo, contrariamente all' alternatore, al minimo non carica, quindi se non ci fosse il regolatore che toglie alimentazione alla dinamo, la stessa si comporterebbe come un motorino elettrico, cioè girerebbe sfruttando la tensione della batteria. Infatti se si porta corrente ad uno dei due cavi che vanno al regolatore, quelli vicini, la dinamo si mette a girare. Questo che ti ho descritto è anche un buon metodo per vedere se la dinamo funziona, magari per provarla quando si sostituiscono le spazzole, non bisogna però approfittarne troppo, potrebbero rovinarsi i campi (gli avvolgimenti), quindi non ci provare. Se con il multimetro vedi che carica intorno ai 14 volt, stai tranquillo. Per i lamierati....non sono un granchè...ma se posso ti aiuto volentieri. Appena ho tempo ti mando il mio indirizzo.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 8 ottobre 2019, 3:49 
Non connesso
Apista aspirante

Iscritto il: 3 febbraio 2017, 21:22
Messaggi: 12
Ape posseduto: ATM1
bene ragazzi, dalle 4.00 alle 4.40 ho letto tutto il post con calma e seguito la vicenda di 1919.
ho visto che avete davvero seguito il caso passo passo.. ora mi sento più tranquillo e domani inizio io....
al momento avevo solo cambiato il regolatore poi che pensavo fosse rotto , non si spegneva la spia rossa della batteria... inoltre ogni tanto mi bollettava accensione..
ma ancora nulla, non parte sento solo il tac in accensione della chiave ma nulla. se invece muovo il motore con la marcia, poi riprovo e sento girare il dinamotore ma adagio come se gli mancasse una fase...
domani parto da zero e potrò farlo grazie alla vostra discussione.
anche io se non è un problema aggiornerò la discussione in modo tale da lasciare altre info importanti sul forum atte ad aiutare il prossimo.
grazie a tutti e buona ape. L_K*


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 43 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Iscritti connessi: Bing [Bot], Google [Bot]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron




Copyright © Mondoape - Tutti i diritti riservati